Distribuzioni-Linux-BSD-Unix

Distribuzioni

leave a comment »

ojubaOjuba è una distribuzione Linux basata su Fedora il cui obiettivo principale è di fornire un supporto massimo alla lingua araba, così come per strumenti islamici come Hijra (calendario Hijri) e Minbar (indicatore del tempo della preghiera). E’ disponibile come DVD di installazione o come liveCD installabile.

.

ojuba-2.

_____________________________________________________________

oliveOlive è un liveCD Linux minimalista basato su Debian GNU/Linux. Fornisce numerose applicazioni mai viste prima, come un unico processo di boot che usa una combinazione di BusyBox e GHLI, un interpreter di script modulare, uno strumento di gestione dei pacchetti personalizzato chiamato UniPKG, un live CD con infrastruttura leggibile e scrivibile con Unionfs e Squashfs ed il window manager Enlightenment. Il proposito del progetto è di dimostrare la facilità d’uso di Linux e di mostrare interessanti nuove tecnologie.

.

olive-cramdisk

____________________________________________________________

onetO-Net è una distro Linux commerciale creata da HI-NET.

.

____________________________________________________________

olivebsdOliveBSD è una distro live basata su OpenBSD con la gestione grafica affidata ad IceWM e vari pacchetti di software.

.

screenshot51

_____________________________________________________________

olpcOne Laptop Per Child (OLPC) è una iniziativa per la produzione di laptop a basso costo con un sistema operativo preinstallato e applicazioni disegnate per bambini di paesi in via di sviluppo. Il sistema operativo è una soluzione basata su Linux, una edizione di Fedora profondamente rivista con una interfaccia grafica speciale chiamata Sugar. Tra le applicazioni, il sistema comprende un browser web creato con Xulrunner, un semplice visualizzatore di documenti basato su Evince; il word processor AbiWord, un RSS reader, email, chat e clients VOIP, un ambiente multimediale di riproduzione e di produzione, una serie di strumenti per la creazione di musica, strumenti di grafica, giochi, una shell ed un debugger.

olpc_interface_1_c

_____________________________________________________________

openbsd1Il progetto OpenBSD produce un sistema operativo, LIBERO e multi-piattaforma, basato su 4.4BSD derivato da UNIX. Lo sforzo dello sviluppo enfatizza la portabilità, la standardizzazione, la correttezza, la sicurezza e la crittografia integrata. OpenBSD supporta emulazioni binarie di molti programmi derivati da SVR4 (Solaris), FreeBSD, Linux, BSD/OS, SunOS e HP-UX. OpenBSD è liberamente disponibile da sito FTP ed anche disponibile in un set di 3 CD.

openbsd_39_balcerowicz1

openfilerOpenfiler è un sistema operativo per la gestione degli archivi basato su rPath Linux. E’ spinto da un kernel Linux e da applicazioni open source come Apache, Samba, Linux Volume Management, ext3, Linux NFS e iSCSI enterprise target. Openfiler combina queste tecnologie ubiquitarie in una soluzione piccola e facile da gestire con un frontend web-based. Openfiler permette di costruire un Network Attached Storage (NAS) e/o uno Storage Area Network (SAN), usando hardware standard, in meno di 10 minuti.

openfiler2838

____________________________________________________________

opengeuOpenGEU è una distribuzione Linux desktop basata su Ubuntu. L’obiettivo del progetto è di combinare il potere del desktop GNOME con la bellezza di Enlightenment 17 in un desp.ktop bello e attraente.

.

murrina-sunshine-opengeu-screen

____________________________________________________________

openlabOpenLab GNU/Linux è una distro basata su Slackware, facile da usare che offre un innnovativo design orientato all’utenza. Sviluppato in SudAfrica dal 2001, il prodotto ènato come “LIVEcd”. Include anche OLAD (OpenLab ADministration tool) e molte altre innovazioni, come l’ hyperdrive suite che semplifica la gestione di media rimuovibili, o come un tema desktop integrato.

openlab_olad1

_____________________________________________________________

openlxOpenLX è una distro Linux sviluppata in India. E’ basata su Fedora con pacchetti aggiornati e molte migliorie user-friendly, come una completa capacità multimediale, supporto per 6 lingue indiane, Java SDK e applicazioni CD estra. OpenLX è in due edizioni – un singolo CD “Desktop” e 5 CD per l’edizione “Enterprise”.

.

_____________________________________________________________

openmambaopenmamba GNU/Linux è una distribuzione per personal computers (Intel i686-compatible) che può essere usata su notebooks, desktops e servers. Funziona come un live CD installabile che offre supporto immediato per drivers grafici proprietari e schede wireless, numerosi codecs multimediali e desktop 3D con KDE. La distribuzione, che ha le radici nel progetto interrotto QiLinux, usa APT per RPM e Synaptic come suoi strumenti di gestione pacchetti.

openmamba-desktop1

_____________________________________________________________

opennaOpenNA Linux è una distro GPL con una rocciosa stabilità e networking industriale. Molto sicuro, veloce e moderno, questo sistema operativo è dedicato a chi vuole installare e usare un server Linux pr missioni critiche in un ambito di sicurezza elevato. Con OpenNA Linux, si ha la scelta di installare differenti tipi di server predefiniti che instaleranno quei servizi utili alle precise necessità. In questo modo il server non installerà software che non si conosce o di cui non si ha bisogno.

____________________________________________________________

opensolaris2OpenSolaris è una distribuzione binaria di un sistema operativo realizzato dai sorgenti di OpenSolaris. La distribuzione è un punto di integrazione per molti progetti attuali in OpenSolaris.org, includendo quella di rendere l’installazione facile all’utente, di modernizzare l’aspetto e il comportamento di OpenSolaris sul desktop e di introdurre un sistema di gestione dei pacchetti basato sulla rete in Solaris. La distribuzione risultante è una immagine di un live CD installabile e la possibilità consentita di essere ridistribuita a chiunque.

opensolaris3

    Approfondisci

    _____________________________________________________________

    suseSUSE (ex SuSE o “Software und System Entwicklung”) è fondata da un gruppo di sviluppatori tedeschi nel 1992. Agli albori la compagnia vendeva sets di floppy discks contenenti una versione tedesca di Slackware Linux , ma non c’è voluto molto tempo perchè SUSE divenisse una distribuzione Linux indipendente con il lancio della versione 4.2 nel maggio del 1996. Negli anni seguenti, SUSE ha adottato i pacchetti in formato RPM ed ha sviluppato YaST, un sistema di amministrazione grafico di facile utilizzo. Frequenti rilasci, eccellente documentazione, e una facile reperibilità di SUSE Linux nei negozi europei e americani hanno consentito una grande popolarità di SUSE Linux.
    SUSE è stata acquisita da Novell nel tardo 2003. I maggiori cambiamenti nello sviluppo e nella disponibilità di SUSE Linux sono seguiti subito dopo – YaST è stato rislasciato sotto licenza GPL , le img ISO sono state liberamente distribuite da dozzine di servers per il download e, più importante, lo sviluppo di SUSE è stato aperto alla partecipazione pubblica per la prima volta. Fin dal lancio del progetto openSUSE ed il rilascio della versione 10 nell’ottobre 2005, SUSE Linux è divenuta una distribuzione libera in ogni senso.
    Partendo dalla versione 10.0, SUSE Linux esce in diverse edizioni : la 5-CD “OSS” (Open Source Software) edition contiene esclusivamente Software Libero, mentre la versione 5-CD (o 1 DVD) “Eval” aggiunge alcuni pacchetti proprietari, ma di libera distribuzione. Le versioni a pagamento di SUSE Linux includono software commerciale extra, documentazione e supporto all’installazione. L’edizione “Live DVD” è prevista per chi vuole saggiare il sistema senza il bisogno di procedere all’installazionesul proprio computer.

    opensuse

    Approfondisci

    openwallOwl (od “Openwall GNU/*/Linux”) è un sistema operativo migliorato ai fini della sicurezza, con Linux e software GNU nel suo intimo, compatibile con le maggiori distro GNU/*/Linux. E’ inteso come un sistema operativo server.

    .

    ___________________________________________________________

    ophcrackOphcrack LiveCD è un liveCD basato su Slax che contiene Ophcrack, un cracker di password di Windows open source. Il programma grafico incluso nel live CD e dato per essere in grado di violare le password alfanumeriche di Windows di oltre 14 caratteri , in un tempo di solito di pochi secondi.

    ophcrack

    _____________________________________________________________

    Oracle Enterprise Linux è una distribuzione Linux di class Enterprise supportata da oracleOracle. Secondo il sito del progetto, “Oracle parte da una Red Hat Linux, rimuove il marchio di Red Hat e aggiunge le correzioni dei bugs.” Oracle Enterprise Linux è, e intende rimanere, pienamente compatibile con Red Hat Enterprise Linux.

    .

    _____________________________________________________________

    ozosOzOs è una distribuzione Linux basata su Xubuntu che usa il desktop Enlightenment 17 largamente personalizzato e modificato, costruito sugli ultimi sorgenti dello stesso (SVN). La distribuzione offre una dotazione minima di applicazioni preinstallate, ma altre possono essere aggiunte successivamente, sia attraverso il normale metodo Debian, o usando la repositories dei pacchetti, propria del progetto. Comprende anche opzioni extra – piccole applicazioni, temi e abbellimenti per il desktop.

    ozos-teaser

    Written by Federico Gaetano

    8 aprile 2009 a 1:58 pm

    Rispondi

    Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: